Scacciato dalla folla

Germania, ministro pro-extra rischia linciaggio

Brutta avventura per il politico tedesco Heiko Maas, costretto a fuggire a precipizio dal palco del 1° maggio

Heiko Maas, il ministro federale della Giustizia tedesco, è stato cacciato dalla folla durante il discorso del 1° maggio. Il pubblico lo ha fischiato rumorosamente e scacciato dal palco al grido di "traditore", "topo rosso", "fuori!". Alla fine il politico pro-immigrati è dovuto saltare in macchina (auto blindata) e fuggire a rotta di collo, scortato dalle sue guardie del corpo.

Maas è passato alla storia per le sue leggi punitive nei confronti di chi, sulla stampa e sui social, ha osato esprimere dissenso nei confronti dell'accoglienza, infliggendo multe e carcere.  

Redazione


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU