il ritorno dell'esproprio proletario

Alloggi sfitti per l’accoglienza, l’appello del Comune di Ferrara ai privati

"Non vogliamo arrivare ad atti unilaterali come le requisizioni, tutti siam d'accordo di escuderli". Hai capito come si fa una minaccia? Io non vorrei romperti il muso, però...

Pur di far posto agli immigrati la politica ha ancora una carta nel suo mazzo: l'esproprio. Se la parola "requisizione" fosse proferita al bar, potrebbe sembrare una semplice stupida minaccia ma siccome la dichiarazione è dell'assessore ferrarese Chiara Sapigni (PD) con responsabilità di governo di una grande città emiliana, l'infelice frase appare come una premonizione: troveremo soluzioni ad ogni costo se non metterete a disposizione delle prefetture le vostre case sfitte per i clandestini.


Non sappiamo se l'assessore ferrarese abbia presente che la proprietà privata è tutelata dalla legge (persino nella Costituzione) ma sicuramente una lezione di base sul diritto le sarebbe molto utile per scoprire che nella società liberale quello che è mio... non è tuo.  Che l'esproprio di seconde case a favore di una falsa politica di accoglienza sia oggetto presente nell'agenda di molti esponenti della sinistra italiana è dimostrato dal fatto che ad ogni "emergenza" il tema torni sulle bocche dei politici.
Intanto, come vediamo dal sito del Comune di Ferrara, l'assessore Sapigni svolge attività di volontariato ed è stata presidente nazionale di AGESCI, gli scout cattolici, ruolo di primo piano e grande responsabilità che ci fa pensare, da genitori, a quali menti libere abbiamo affidiamo i nostri figli.

Alessandro Morelli


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU