voleva disertare il confronto con salvini

VIDEO / Maria Elena scappa? Ecco il video che ha costretto la Boschi al dietro-front

Messa alle strette dall'hashtag #boschiscappa e da un filmato in cui leader leghista spiega le domande che le avrebbe voluto rivolgere, la ministra è costretta a ripensarci e...

Una ritirata comica, in fuga per la vergogna, per la paura anzi la certezza di perdere. Maria Elena Boschi è scappata a gambe levate dal confronto con Matteo Salvini che si sarebbe dovuto tenere questa sera, in diretta su La7, a Otto e mezzo di Lilli Gruber. Nessun faccia a faccia sul referendum, anche se era in programma da giorni. Il ministro renziano ha declinato all’ultimo per ragioni ancora ignote. Come un’alunna impreparata persino sulla materia a scelta, quella referendaria, la Boschi s’inventerà qualche giustificazione improbabile (impegni improrogabili, indisposizioni o chissà cos’altro) nel tentativo di tamponare la figuraccia.


Il Fatto Quotidiano ha parlato di una strategia renziana, disperata e vigliacca, secondo la quale il premier intenderebbe ritirare i piddini di punta da La7 per schierarli nelle accondiscendenti trasmissioni Rai, dove abbondano tappeti rossi e sdilinguamenti a favor di riforma. La verità, più semplice, forse attiene all’impreparazione del ministro che avrebbe dovuto fronteggiare le argomentazioni di Salvini sul No al referendum, ma anche su cosucce come i cittadini truffati dalla banca di famiglia o i disastri governativi su economia e immigrazione.

Ripetere la lezioncina a memoria sull’Italia che dice Sì perché basta un Sì, macinare gli slogan del guru Jim Messina, sfoderare sorrisi seduttivi e moine, può essere sufficiente per non capitolare in un confronto col moscio Stefano Parisi, com’è successo a Porta a Porta. Per reggere una sfida con Salvini ci vuole ben altro.

“La Boschi scappa. Evidentemente ha paura. Evidentemente non sono così convinti della loro pessima riforma. Avevo pronte delle domande su Banca Etruria, Europa, immigrazione che ormai è invasione, legge Fornero, tasse, negozi che chiudono, giovani che scappano all’estero. Ma sul più bello la Boschi scappa", ha spiegato il leader della Lega. "Insomma gettano la maschera. A maggior ragione io voto No e spero che Renzi accetti un confronto pubblico, in diretta, dove e quando vuole, per smontare la sua pessima riforma, per mandarlo a casa e per ribadire le ragioni di #Iovotono. È giusto che gli italiani sappiano che questa riforma fa schifo e va bocciata: non bastano i sorrisi, le scollature e i tacchi 12". Il Giglio magico, Boschi e pure Renzi scappano. Mentre l’hashtag #boschiscappa vola ai primi posti nei trending topics del giorno su Twitter.


Ed ecco il colpo di scena. La rete impazza, i commenti sui social si sprecano e madama la ministra è costretta a tornare sui suoi passi, dopo l'hastag lanciato da Salvini e dopo il video (che vi mostriamo in apertura) in cui il leader leghista afferma: "La Boschi scappa a poche ore dal confronto su LA 7. Hanno così paura? Ora aspetto Renzi!". E spiega cosa avrebbe voluto chiedere alla novella Maria Antonietta che ora "si mette a disposizione". Cara grazia, e grazie tante...Appuntamento a questa sera.

Marco Dozio


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU