Teppisti al Brennero, diciotto agenti feriti

"Zecche rosse! In galera!"

Salvini, facile profeta, aveva previsto gli scontri di oggi al confine

Facile profeta ieri Matteo Salvini al confine tra Italia e Austria, che vi proponiamo in questo video-reportage esclusivo per Il Populista: "Domani sarà il giorno del loro show per forzare il confine". Che, del resto, non è altro che un segno di gessetto per terra. E così è stato.

Black bloc e anarchici hanno attaccato nel pomeriggio le forze di polizia schierate al Brennero, dopo essersi scagliati anche contro i giornalisti e i fotografi che riprendevano. Il corteo dei teppisti si è diviso in due tronconi, il primo ha cercato di abbattere le transenne che le forze dell'ordine avevano allestito per evitare che i dimostranti giungessero sulla sedia ferroviaria. I manifestanti hanno lanciato bengala ed oggetti esplodenti. A questo punto la polizia ha lanciato i lacrimogeni.

Tre carabinieri e un poliziotto sono rimasti feriti, per fortuna in modo non grave. Decine i manifestanti fermati, che in gran parte sono stati dispersi dalle forze dell'ordine, liberando così ferrovia e autostrada.

Così Matteo Salvini ha subito commentato sulla sua pagina Facebook: "I delinquenti dei CENTRI A-SOCIALI hanno attaccato con bombe carta, fumogeni e petardi Polizia e Carabinieri al Brennero. Massima solidarietà alle forze dell'ordine, zecche rosse in galera!"

Il "Capitano" della Lega aveva ieri ricordato: "Al momento il controllo non c'è. Se l'Italia non mette un limite all'immigrazione di massa, giusto che intervenga l'Austria, non dobbiamo offenderci se fanno il loro lavoro, i fessi li abbiamo al governo in Italia". "Duecento metri di differenza: cambia il diritto, la certezza della pena ma anche... i prezzi del carburante - aggiunge Salvini - Qui lo Stato è meno ladro, e non campa alle spalle del prossimo. Fossi in Renzi, invece di blaterare di muri e di ponti con la Merkel, verrei qui a dare un'occhiata".

++ Aggiornamento ++
In serata si apprende che sono 12 i manifestanti fermati, nove italiani e tre stranieri. Sale invece a 18 il computo dei feriti tra le forze dell'ordine, 15 poliziotti e 3 carabinieri

Redazione


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU