Che qualcuno porti sfiga?

VIDEO / Michele Emiliano prima attacca Renzi, poi si rompe il tendine d'Achille

Dopo aver lanciato l'ennesimo attacco contro l'ex premier, il governatore della Puglia si è fatto male mentre stava ballando con un gruppo folk della Calabria

"Allora, non vi preoccupate, sto bene, ho il morale alto, ma temo di essermi rotto il tendine di Achille mentre ballavo con un gruppo folk calabro albanese di Acquaformosa in Calabria": è lo stesso presidente della Puglia, Michele Emiliano a raccontare, con un post su Facebook, l'infortunio al piede destro capitatogli mentre era in visita al Comune di Acquaformosa, in provincia di Cosenza. Il presidente della Puglia, che è stato trasportato in ospedale, ha postato anche il video del ballo e dell'inciampo commentando: "La campagna elettorale continua, 'noi' non molliamo mai". Nel video si vede il governatore interrompere il ballo, rendendosi conto dell'infortunio.

Solo qualche ora prima, Emiliano aveva lanciato l'ennesimo attacco a Matteo Renzi: "Il Pd di Renzi si dirige verso un disastro annunciato. Nel Paese cova una rabbia ed una indignazione enorme. Ma non c'è un progetto politico di governo alternativo affidabile" aveva scritto sempre su Facebook, aggiungendo che "sarebbe diverso se alle primarie del 30 aprile si chiudesse con il renzismo e con il tema delle larghe alleanze con Berlusconi e si aprisse una prospettiva sociale e politica nuova, basata sulla partecipazione e su un dialogo politico programmatico".

In un lungo post, il governatore aveva spiegato che "per 'Noi' al contrario prima di tutto viene il 'Bene Italia'. Ecco perché abbiamo proposto un' Idea-Progetto pensata e costruita 'con' e non 'per' il Paese. Vogliamo - ha proseguito - che il PD riprenda i rapporti con il vasto e plurale campo sociale, culturale e politico del Centro-Sinistra. Per questo - ha concluso - va approvata una Riforma Elettorale che coniughi elezione dei Deputati e Senatori senza Capi-Lista bloccati, con premio di maggioranza alla coalizione e non alla singola Lista". Chissà com'è, ogni volta che c'è di mezzo Renzi va sempre di sfiga...

Redazione


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU