la leghista ceruti: "Aggiornare la normativa per tutelare ambiente e salute dei cittadini”

VIDEO / Fanghi per l'agricoltura, la Lombardia norma i controlli

"Attuare linee guida per i Comuni per l’impiego di fertilizzanti sui suoli; incrementare i controlli, finanziando anche corsi di formazione specifici per gli addetti incaricati alla sorveglianza"

Approvata all'unanimità ieri in Consiglio regionale una Risoluzione riguardante l'utilizzo dei fanghi di depurazione e dei gessi di defecazione in agricoltura. Il consigliere regionale Francesca Ceruti, relatrice del testo e capogruppo della VI Commissione Ambiente, commenta: “Sono soddisfatta per l'approvazione unanime di questa Risoluzione, con cui chiediamo, fra le altre cose, di dare maggiori strumenti ai Comuni per intervenire. Oggi i Comuni approvano regolamenti e provvedimenti che però vengono impugnati innanzi al tribunale amministrativo per incompetenza, vanificando l'opera degli amministratori locali. Serve individuare le specifiche competenze dettando le linee guida, aggiornando così la normativa sull'utilizzo in agricoltura di fanghi di depurazione e gessi di defecazione”.

“La Risoluzione di ieri”, spiega Ceruti, “tiene conto delle molte richieste giunte dai territori ed in particolare dal mio territorio bresciano e delle non poche problematiche che l’uso in agricoltura di fanghi e gessi ha causato nella nostra Regione. Nella sola Lombardia, la produzione di fanghi è di circa 800.000 tonnellate di cui circa il 20% deriva dal comparto agroalimentare, il 50% di provenienza civile ed il restante 30% di provenienza industriale. Solo nel Bresciano ne vengono trattate oltre 364.000 tonnellate l'anno”.

“Dall’autunno scorso”, spiega Ceruti, “abbiamo istituito al Pirellone un tavolo tra Comuni, enti, associazioni agricole e ambientaliste e società che trattano fanghi e gessi per stendere un documento comune da trasmettere anche al Ministero dell’Ambiente, che possa dare indicazioni per adeguare una normativa ormai superata. Tra le questioni prese in considerazione, l'istituzione di adeguati controlli e la garanzia della qualità del fango, che non deve essere nocivo”.
“Uno dei passaggi che abbiamo affrontato”, aggiunge il consigliere leghista, “è stato l'equiparare ai fanghi i gessi di defecazione, che oggi intesi come meri fertilizzanti, sfuggono dalle maglie dei controlli”.


“Per tutta queste serie di motivi”, conclude Ceruti, “con il documento approvato ieri chiediamo alla Giunta di farsi portavoce presso il Governo affinché venga rivista la normativa vigente con l’obiettivo di aumentare la qualità dei fanghi; di attuare linee guida per i Comuni per l’impiego di fertilizzanti sui suoli con particolare riferimento allo spandimento dei fanghi; di incrementare i controlli, finanziando anche corsi di formazione specifici per gli addetti incaricati alla sorveglianza; di equiparare a quella dei fanghi la produzione e la gestione dei gessi di defecazione, dei quali chiediamo anche la tracciabilità. Tutto questo, nel miglior interesse dei cittadini e per la salvaguardia e tutela del nostro patrimonio ambientale”.

Alfredo Lissoni


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU