VIDEO / Scena registrata da un passeggero

Africani senza biglietto contrattano il prezzo sul treno fra Svizzera e Lombardia

"Io sono immigrato, non sono italiano, non ho un lavoro". La bigliettaia con grande perseveranza risponde: "Io cosa posso fare? Non posso fare nient'altro"

Con molta fatica e grande perseveranza, una giovane dipendente della TILO, la linea transfrontaliera di treni che collegano la Lombardia e il Canton Ticino, è riuscita a far pagare il biglietto a tre immigrati sprovvisti di titolo di trasporto, che cercavano di persuaderla a lasciar correre facendo leva sulla loro presunta indigenza.

La scena è stata registrata col cellulare da un passeggero, che ha in seguito pubblicato il video su Youtube. Nelle immagini si vede uno dei tre africani che afferma: "Io sono immigrato, non sono italiano, non ho un lavoro". La bigliettaia risponde: "E io cosa posso fare? Non posso fare nient'altro". L'immigrato replica: "Sì, tu sei italiana, tu ce l'hai un lavoro". L'impiegata TILO allora gli fa notare: "Io ho studiato per trovare un lavoro".

Uno dei tre africani propone quindi di risolvere la questione con i 5 euro che dice di avere in tasca. La bigliettaia non accetta l'offerta ("non posso inventarmi un biglietto da 5 euro") e insiste ("se tu non hai soldi, non salivi nemmeno sul treno") finché l'immigrato trova i soldi necessari per pagare due biglietti di seconda classe, nonostante si trovasse in prima, e accenna pure un tentativo di lasciare la mancia alla donna.

Redazione


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU