contratto intestato al padre deceduto: rischia lo sfratto

VIDEO / Dante:"Risulto abusivo in casa di mio padre"

"Se c'è un posto con i profughi negli hotel a 4 stelle vado con loro". Sbotta Dante. Per l'MM, L'ente che ha in gestione la casa popolare che da più di 30 anni era intestata al papà Fernando, Dante non ha diritto alla casa. Eppure è stato fatto l'ampliamento con tutti i documenti e le volontà scritte. Così viene beffata una famiglia italiana.

Dante ha 46 anni e insieme alla moglie Monica e al figlio Marco vivono da settembre in una casa di 40 metri quadrati in via Lopez a Quarto Oggiaro. L'appartamento è intestato dal 1975 al papà di Dante, Fernando, mancato lo scorso Aprile. Il figlio Marco da 5 anni risulta residente in questo appartamento, eppure per l'MM, che gestisce la casa popolare, non ha diritto alla casa perché non risulta fatto l'ampliamento familiare. In realtà, dalle carte che Dante ci mostra, l'ampliamento risulta, ma non sono passati 365 giorni dalla data in cui è stato fatto alla morte di Fernando. Quindi, nessuno della famiglia ha diritto a quella casa. Intanto arriva puntuale l'affitto, che è sempre stato pagato dal lontano '75, ma che ne frattempo è aumentato da 100 a 330 euro al mese. Pur chiedendo spiegazioni negli uffici di MM con i documenti alla mano, non risulta registrato nulla. Ora Dante e la sua famiglia vivono con il terrore di essere buttati fuori, e gridano "siamo abusivi con un contratto in mano intestato a mio padre, e con un figlio che avrebbe tutto il diritto ad avere il passaggio di contratto essendo residente in questa casa da 5 anni". Morale: la casa verrà assegnata a qualcun altro e la famiglia di Dante dovrà rifare la trafila di domanda per la casa popolare. E nel frattempo? "Se c'è un posto con i profughi andiamo con loro in un hotel a 4 stelle" risponde esasperato Dante. E conclude "Non vogliamo l'America...anche se l'America è in Italia ormai, per gli stranieri!"

Sonia Bedeschi


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU