POCO PRIMA DI ADDORMENTARSI

Mineo, Salvini dorme nel centro d'accoglienza più grande d'Europa e tira fuori i numeri

Il leader della Lega, in un video traccia il bilancio del suo primo maggio trascorso tra il porto di Augusta, dove dall'inizio dell'anno sono sbarcati già in 10mila, e il Cara di Mineo che al momento ospita 3300 immigrati

Matteo Salvini poco prima di addormentarsi all'interno del Cara di Mineo, traccia il bilancio della sua giornata trascorsa tra il porto di Augusta, dove dall'inizio dell'anno sono già sbarcati 10mila immigrati, e il Cara di Mineo, assieme ai deputati Angelo Attaguile, segretario nazionale di Noi con Salvini, e Angelo Pagano, coordinatore per la Sicilia Occidentale, e al vicesindaco di Mascalucia, Fabio Cantarella, responsabile per la comunicazione in Sicilia del movimento Noi con Salvini.

E' il primo maggio del 2017, il Cara di Mineo, il centro di accoglienza più grande d'Europa, ospita al momento circa 3.300 migranti. Il leader della Lega, criticando le politiche sull'accoglienza e il grande business economico che gira attorno al sistema, definisce il Cara di Mineo, una città nella città, "il più grande centro commerciale di carne umana d'Europa".

E Salvini tira fuori i numeri: 3.300 ospiti, 30 euro al giorno a testa, 100mila euro al giorno, 3 milioni di euro al mese. "Con dei costi supplementari - commenta Matteo Salvini- che bisogna considerare. Stanotte qui ci sono 35 uomini delle forze dell'ordine, tra Carabinieri, Polizia di Stato e Finanza. Quattro turni per complessivi 150 uomini ogni giorno dedicati a controllare questo incredibile business".

E Salvini fa una precisazione: "io non me la prendo coi migranti, con chi lavora qui, con i volontari, assolutamente no. Io me la prendo con la politica che ha perso il controllo di questa situazione. Oggi, primo maggio, festa del lavoro, qua c'è sfruttamento, c'è abusivismo, c'è un mercato a cielo aperto. Vedo una Sicilia sfruttata per quello che non dovrebbe essere, siamo circondati da terre stupende, da agrumeti stupendi, da un mare stupendo, però le arance marciscono per terra per la concorrenza dei paesi stranieri, tanto ormai il business è questo".

Matteo Salvini, fa una lucida fotografia del Cara di Mineo: "villette a schiera, antenne paraboliche, giardinetti avanti e dietro, aria condizionata, per ospitare questi 3.300 richiedenti asilo, ma i siriani sono 14 e gli iracheni 7. Questa - aggiunge Salvini- è una vergogna a cielo aperto da chiudere il prima possibile. Milioni di italiani, una villetta con giardinetto, aria condizionata, parabola, colazione, pranzo e cena pagata, se la sognano".

Prima di addormentarsi al Cara di Mineo, il leader della Lega augura la buonanotte a tutti: "buonanotte, sperando che sia l'ultima volta che io debba venire qua per chiedere a chi di dovere di chiudere".

Fabio Cantarella


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU