sfruttata e abbandonata

Carla, la bulldog sfruttata per l'allevamento di cuccioli e poi abbandonata

La triste storia di una cagna usata in modo selvaggio come fattrice per poi essere separata dai propri cuccioli

"Questa mattina l'abbiamo battezzata nella Fondazione RJL con il nome di "Carla". È stata usata in modo selvaggio per l'allevamento di cuccioli per poi abbandonarla e vendere loro. I medici sostengono che i suoi cuccioli non hanno più di 4 settimane, ma lei è devastata e piange inconsolabilmente cercando i suoi figli, e a vedere i cuccioli di altre mamme nella fondazione vuole allattarli come per cercare di riempire quel vuoto immenso che sente nel suo essere". L'annuncio, pubblicato sulla pagina Facebook di Raul Julia Levy, attore e regista messicano attivo nella lotta per i diritti degli animali, in particolare contro il traffico illegale, è diventato presto virale.

Il video mostra la cagnolina, una bulldog, con gli occhi bassi e tristi, come se stesse piangendo. Si trova in uno stato di depressione profonda, che secondo i veterinari può anche portare alla morte. "La fondazione sta facendo il più possibile per poterla recuperare e trovare per lei un luogo pieno d’amore" conclude la didascalia del video.

Redazione


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU