Degrado, caos e inciviltà lungo la circumvallazione

VIDEO / Rom in Campania, un territorio in ostaggio: "Situazione fuori controllo"

Un'intera zona trasformata in discarica a cielo aperto. Strade bloccate, rifiuti bruciati quotidianamente. La denuncia di Noi con Salvini: "Non rispettano le regole, mentre i nostri governanti donano loro acqua, luce e tra poco anche unità abitative"

Degrado rom a Napoli. Bloccano per ore strade cruciali mandando il traffico in tilt se il gestore toglie loro l’energia elettrica per motivi di sicurezza e legalità, quindi bruciano rifiuti di ogni tipo e trasformano in discarica un intero pezzo di territorio a ridosso della circumvallazione esterna. Beppe Sequino e Gianluca Cantalamessa, rispettivamente coordinatore provinciale e regionale di Noi con Salvini, hanno documentato la situazione con un video eloquente: “Si rifiutano di rispettare le nostre regole, mentre i nostri governanti donano loro acqua, luce, servizi vari e tra poco anche unità abitative (ecovillaggio Giugliano)”.

Giovedì scorso l’incredibile e indecorosa protesta contro la rimozione degli allacci alla corrente elettrica da parte di Enel: gli occupanti del campo hanno bloccato una fondamentale arteria di collegamento tra Napoli e la provincia, con il corredo di monnezza data alle fiamme e lancio di oggetti contro gli automobilisti. “Ogni giorno bruciano qualsiasi tipo di rifiuti, praticamente indisturbati. L’uscita della circumvallazione è già stata chiusa per motivi di sicurezza. Lo stato di illegalità e di abbandono in cui versa la zona è assolutamente inaccettabile. La situazione è fuori controllo”.

Redazione


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU