guaidò chiama il popolo alla mobilitazione

Scontri in Venezuela. Paese sull'orlo della guerra civile?

Blindati dell'esercito venezuelano hanno investito i dimostranti antigovernativi a Caracas; uno spara con il cannone ad acqua

Situazione sempre più tesa in Venezuela, dopo che il leader dell'opposizione Juan Guaidó ha lanciato un appello ad una rivolta militare in un breve video nel quale appare in una base aerea a Caracas circondato da soldati pesantemente armati. Immediata la replica del dittatore Maduro.

"Informiamo il popolo del Venezuela che in questo momento stiamo affrontando e neutralizzando un ridotto gruppo di militari traditori che hanno occupato il Distributore Altamira" (il principale accesso alla città) "per promuovere un colpo di Stato contro la Costituzione e la pace della Repubblica", ha scritto su twitter il ministro dell'Informazione di Nicolas Maduro, Jorge Rodriguez. "A questo tentativo si è unita l'ultradestra golpista e assassina, che ha annunciato il suo piano violento da mesi. Chiamiamo il popolo alla massima allerta".

E blindati dell'esercito venezuelano hanno investito i dimostranti antigovernativi a Caracas: lo mostrano le immagini della Bbc. Uno dei blindati spara con il cannone ad acqua, circondato dalla folla, poi avanza, investendo almeno un dimostrante. Un altro blindato ha fatto la stessa cosa poco distante. Gli scontri si stanno svolgendo nei pressi della base militare di La Carlota.

Redazione


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU