"coalizione seria e pulita, che non sia la terza gamba di nessuno"

Salvini: "Ecco il nuovo simbolo della Lega con cui andremo a vincere!"

"Presentiamo un progetto per l'Italia per i prossimi dieci anni ed una candidatura a Premier sostenuta da 3mila amministratori locali"

Una "coalizione pulita, concreta, seria e coerente", senza esser la "terza o quarta gamba" di nessuno. Così Matteo Salvini che oggi alle 17.30 ha presentato il programma (ed il simbolo) della Lega per le prossime politiche. "Chi ha governato male con sinistra non governerà con Salvini premier", ha detto il leader leghista, aggiungendo: "Siamo pronti, abbiamo lavorato in silenzio al programma, disponiamo di proposte innovative e rivoluzionarie che illustreremo nei prossimi giorni".


"Partiremo senza un euro in tasca, unico movimento politico del mondo occidentale con i conti prosciugati senza che vi sia alcuna sentenza di condanna in via definitiva", ha sottolineato il Capitano; "ma sarà bello vincere" in barba "ai poteri forti che non ci amano". Salvini promette altresì che "la riforma della giustizia sarà una delle parti fondanti per chi vuol fare impresa in Italia". Ricordando la recente apertura delle "1.500 sedi pagate da volontari e nate sul territorio nazionale per fare ciò che altri non son riusciti a fare", il leader leghista ha ribadito che "il nostro obiettivo è un Centrodestra vincente, che supererà il 40%". Ed ha citato la Lega come "la forza più concreta e presente sul territorio".


"La parola finale spetta a elettori e per essere trasparenti fino in fondo il nome del candidato premier è sul nostro simbolo elettorale; contiamo che lo facciano anche gli altri". Tra i temi fondamentali del programma Salvini ha ricordato "la cancellazione della legge Fornero, che è uno dei temi non negoziabili, come pure la protezione dei confini e l'essere in Europa da protagonisti per difendere le famiglie e le imprese italiane. Sul resto siamo disponibili al dialogo". "La rivoluzione fiscale di Tump è sull'impronta di ciò che noi proponiamo per il modello italiano", ha ribadito Salvini, aggiungendo: "Non vediamo l'ora che gli italiani possano votare".



"E' stucchevole il rimpallo su Banca Etruria, una vicenda imbarazzante a livello internazionale per colpa delle beghe e dell'incapacità del PD. Con quale faccia un Renzi o una Boschi hanno la spudoratezza di ripresentarsi, per farsi riconfermare la poltrona, di fronte ai cittadini italiani? Noi comunque vinceremo per meriti nostri e non per i demeriti altrui", ha poi aggiunto. 


Concludendo: "Presentiamo un progetto per l'Italia per i prossimi dieci anni ed una candidatura a Premier sostenuta da 3mila amministratori locali che hanno maturato grandi competenze e che potrebbero fare meglio di molti ministri uscenti; la nostra è un'offerta all'intero Centrodestra, affinché punti sul nuovo e non sui riciclati. Un scelta della Lega sarà di candidare donne e uomini che sono cresciuti con il nostro movimento in questi anni, aprendo però le nostre liste anche a chi non ha mai avuto la tessera della Lega in tasca".

Redazione


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU