Dati Istat

Pressione fiscale al 39%. Salvini: "Come, Renzi non aveva abbassato le tasse?"

"Pazzesco, il primo Ladro in Italia oggi è lo Stato. Tassa unica al 15%, sovranità monetaria, via Equitalia, Fornero e studi di settore, e si riparte"

Aumenta ancora la pressione fiscale in Italia: a certificarlo venerdì i dati diffusi dall'Istat relativo al primo trimestre del 2017. La pressione fiscale ha infatti raggiunto il 38,9%, segnando un aumento di 0,3 punti rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Si tratta di una percentuale elevatissima, che non favorisce certo né la ripresa né i consumi e certifica un pericoloso fallimento delle politiche economiche del governo.

A sottolineare il dato è intervenuto Matteo Salvini: "La pressione fiscale in Italia risale al 39%" ha scritto su Facebook il leader leghista". Ma Renzi non aveva mica abbassato le tasse??? Chi lavora in proprio, e paga tutto il dovuto, lascia allo Stato il 70% dei suoi incassi. Pazzesco, il primo Ladro in Italia oggi è lo Stato". Il segretario della Lega, che alcuni giorni fa aveva rilanciato la sua ricetta economica durante la trasmissione Porta a Porta, ha ribadito: "Tassa unica al 15%, sovranità monetaria, via Equitalia, Fornero e studi di settore, e si riparte", concludendo il post con l'hashtag #elezionisubito.

Redazione


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU