in piazza Ferrara al Corvetto

Milano, albero di Natale dato alle fiamme. La Lega: "Queste minacce non ci fermeranno"

Morelli: "Da quello che sembra, non è stata una bravata. Il nostro impegno sulle periferie, a partire da quelle più difficili, prosegue più forte di prima"

Teppisti? "Compagni che sbagliano" politically (s)correct? Fondamentalisti islamici? Comunque cretini, quelli che la notte di San Silvestro hanno incendiato l'albero di Natale installato dal Comune a Milano, in zona Corvetto. In un periodo in cui si vietano Crocefissi in aula e canti natalizi a scuola, perché potrebbe esserci sempre qualcuno, ateo o d'altra religione che si offende, non bisogna stupirsi più di nulla.


Ovviamente spetterà agli inquirenti stabilire se le motivazioni del gesto, dissacrante del Natale (pur essendo l'albero una tradizione di origine pagana, legatasi comunque col tempo alle celebrazioni del 25 dicembre), siano di matrice politica o religiosa, o se siano pirlaggine bella e buona. In ogni caso, la pericolosità dell'atto vandalico resta immutata.

Duro il commento del Capogruppo leghista a Palazzo Marino, Alessandro Morelli: "L'albero di Natale sistemato dal Municipio 4 in piazza Ferrara al Corvetto, è stato dato alle fiamme. Sto aspettando i rilievi delle Forze dell'ordine, ma, da quello che sembra, non si tratta di una 'bravata'. Una cosa è certa, non ci fermeremo di fronte a queste minacce. Il nostro impegno sulle periferie, a partire appunto da quelle più 'difficili', prosegue più forte di prima".

Redazione


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU