"Italiani ed europei profughi in casa loro"

VIDEO / Salvini: "Vergogna Ue, governata da incapacità, malafede e ipocrisia!"

"Chiedo da anni il blocco navale e mi dite che non si può fare. Adesso per difendere le chiappe dei potenti, per una settimana non sbarca più nessuno"

"A me sembra che l'Europa sia governata da incapacità, malafede e ipocrisia": così Matteo Salvini ha iniziato mercoledì il suo intervento nell'aula del Parlamento Europeo di Strasburgo, nel corso della sessione plenaria. "Parlate di lavoro, quando con le vostre regole e la vostra moneta avete portato 35 milioni di disoccupati in Europa" ha detto il segretario leghista, rivolto ai burocrati che governano l'Ue. "Parlate di commercio e rinnovate le sanzioni contro la Russia, che stanno costando miliardi di euro di mancate esportazioni alla nostra economia. Parlate di diritti e pensate di togliere i dazi che proteggono le nostre imprese dalla concorrenza sleale cinese, acciaio, carta, vetro, ceramica, tessile. Parlate di lotta al terrorismo e non muovete un dito per fermare gli sbarchi di migliaia e migliaia di finti profughi e veri delinquenti, che l'altro ieri giravano ad esempio per le vie di Modena chiedendo soldi, documenti, casa e lavoro. Sapeste, cari commissari europei, quanti italiani ed europei vorrebbero soldi, documenti, casa e lavoro! Ma sono profughi in casa loro".

"Parlate di diritti, oggi è la giornata internazionale contro le discriminazioni sessuali, ebbene - ha ricordato Salvini - fate affari con Arabia Saudita, Iran, Pakistan e Nigeria dove per l'omosessualità è prevista la pena di morte. Quanta ipocrisia, cari commissari! Venite al G7 in Sicilia, che ha il 50% di disoccupazione giovanile, venite in una Sicilia dove all'agricoltura e alla pesca avete sostituito l'economia degli sbarchi e della clandestinità. Non so quanto costerete, non so cosa mangerete di buono, non so dove dormirete, sicuramente non in qualche centro di accoglienza, so per certo che noi pensiamo come Lega in futuro a un G7 dei Popoli e non dei potenti. Un risultato l'avete portato a casa: per una settimana non sbarca più nessuno in Sicilia. Ma come? Io come Lega chiedo da anni il blocco navale, il blocco di partenze, sbarchi e morti, e mi dite che non si può fare, non si possono bloccare gli sbarchi, non si possono controllare i confini, adesso per difendere le chiappe di qualche potente per una settimana non sbarca più nessuno... Vergognatevi!".

Redazione


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU