la Verità choc della buonista

Lorenzin: "Vaccinate i vostri figli perché gli immigrati riportano malattie scomparse"

La ministra alfaniana svela il perché di un decreto di urgenza: abbiamo flussi migratori di milioni di persone che arrivano dove sono presenti patologie infettive devastanti

"Dobbiamo garantirci da malattie di ritorno con milioni di persone che arrivano da Paesi in cui queste malattie ci sono". Avete capito, cari italiani che vi siete posti la domanda del perché, con decreto, il governo dell'Invasione intenda obbligare le famiglie a vaccinare per dodici malattie, alcune delle quali debellate in Italia da anni? La verità è sfuggita in una battuta della ministra alla Salute, l'esponente del partito di Alfano, Beatrice Lorenzin, che lo ha dichiarato chiaramente: l'invasione di immigrati.

Pd-Ncd impongono agli italiani di vaccinarsi mentre il loro Governo continua con la politica delle frontiere aperte, permettendo a centinaia di migliaia di persone di entrare senza controlli adeguati con il rischio di una pandemia che colpirebbe non solo i bimbi.

Immediata l'azione della propaganda: le principali testate giornalistiche hanno immediatamente lanciato una campagna per classificare come strani e trogloditi "no-vax" i genitori che invece si pongono legittime domande sull'obbligo vaccinale e nel contempo giornali e Tv lavorano a tutela delle case farmaceutiche che nell'iniziativa del Governo vedono un'impennata al rialzo dei loro fatturati e che continuano ad investire per riempire pagine di giornali e spazi televisivi di spot che ne aumentino il favore tra gli editori.

Baluardo della verità è la Regione del Veneto che con il coraggioso presidente Luca Zaia ha annunciato di voler impugnare il decreto. Per ora è tristemente solo.

Alessandro Morelli


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU