"Razzismo e xenofobia"

VIDEO / Fiumicino, rifiuta di togliere il velo: "Alle suore non viene chiesto"

Una donna musulmana denuncia di essere stata discriminata: dopo che aveva fatto scattare un segnale d'allarme le era stato chiesto di levarsi il copricapo

Ha denunciato di essere stata vittima di "razzismo e xenofobia", pubblicando sui social un video con la richiesta da parte degli addetti dell'aeroporto di Fiumicino della richiesta di togliersi il velo che indossava, dopo che al suo passaggio era suonato l'allarme. Aghnia Adzkia, una donna musulmana di nazionalità indonesiana, si è però rifiutata di eseguire quanto richiesto, denunciando: "Sono stata discriminata, a due suore non hanno chiesto di togliere il velo". La donna, che doveva recarsi a Londra, ha poi prenotato un altro volo, questa volta dall'aeroporto di Fiumicino, e lì ha tolto il suo hijab senza esitazioni. Il video, però, e le dichiarazioni della donna sono stati ripresi nei giorni scorsi da diversi organi d'informazione, sia inglesi che arabi, portandoli ad esempio della presunta "discriminazione" alla quale le donne musulmane sarebbero sottoposte nel nostro Paese.

Come sottolineato da Aeroporti di Roma, in realtà sono state rispettate le normali procedure di sicurezza: la passeggera, attraversando il portale, ha fatto scattare un segnale di allarme nella zona del capo, ed è quindi stato necessario avviare gli accertamenti. "Quando Ms Aghnia - spiega Adr - si è rifiutata di togliere il copricapo, chiedendo di leggere la normativa, le è stato mostrato il Programma Nazionale di Sicurezza. Di fronte a un ulteriore rifiuto, i nostri addetti si sono visti costretti a far allontanare la passeggera dalla zona dei controlli. Ms Aghnia è successivamente ritornata presso tale area (e in quell'occasione ha girato il video), per poi uscire definitivamente dall'aeroporto di Ciampino. È quindi ripartita dall'aeroporto di Fiumicino con un altro volo, superando senza problemi i controlli di sicurezza e togliendosi, questa volta, il copricapo".

Redazione


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU