VIDEO / La testimonianza dell'assalto

A Rovereto i violenti dei centri sociali volevano impedire a Salvini di parlare

Le immagini sono state girate col telefonino. Gli 'antifascisti' hanno lanciato petardi, sassi, pezzi di metallo e bombe carta contro le Forze dell'ordine

Le immagini, girate da uno studente liceale di sinistra con un telefonino, testimoniano la violenza con la quale domenica sera a Rovereto alcune decine di giovani dei centri soiciali del Trentino hanno dimostrato la propria imbecillità, assalendo gli uomini di Polizia e Carabinieri che erano schierati fuori dall'Urban Center, nel quale era in corso un comizio di Matteo Salvini.

Gli 'antifascisti' figli di papà hanno lanciato petardi, sassi, pezzi di metallo e bombe carta contro le Forze dell'ordine, cercando di impedire al candidato premier leghista di intervenire all'appuntamento elettorale, che invece proprio grazie al lavoro di poliziotti e carabinieri costretti a fronteggiare questi violenti si è svolto regolarmente, con una presenza elevata di pubblico.

Redazione


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU