Cittadini in pericolo ma impotenti

Milano, invasi da rom e delinquenti dell'Est. L'appello disperato di una ragazza

Daniela tenta di mettere in fuga i giovanissimi malviventi che si erano introdotti nel suo palazzo. Uno va sotto la sua finestra e le scaraventa la bici a terra sotto gli occhi. Ora lei ha paura "Mi rendo conto di aver rischiato grosso"

Siamo nella zona 3 di Milano, precisamente in via Cima. Una zona dove pullulano rom, stabili abbandonati e furti negli appartamenti. Daniela, una giovane cittadina milanese, assiste in diretta a uno di questi furti e tenta di mettere in fuga i ladri. Ecco il suo incredibile racconto...

Che differenza c'è tra l'allarme lanciato da Adriano Celentano sul suo blog circa le persone sospette che si aggirano dentro e fuori la sua villa e le segnalazioni di un cittadino comune?

La differenza è abissale, perché i cittadini normali che non hanno vigilanza privata, scorta o pattuglie di poliziotti dedicate, si sentono davvero in pericolo, soli, abbandonati e impotenti.

Daniela, giovane lavoratrice che vive nella periferia di Milano in zona 3, ci racconta il suo "incontro ravvicinato", così lo definisce, con alcuni ladri che si sono introdotti nel complesso di palazzi dove abita. Proprietà privata.

Si è affacciata alla finestra e li ha visti scavalcare, ha inveito contro di loro e sapete cosa si è sentita rispondere? "Che ca..o vuoi tu!". Non è finita, perché uno dei tre malviventi si è avvicinato alla sua finestra al piano terra e gli ha scaraventato sotto gli occhi la bicicletta:"Mi ha fatto capire che il più forte era lui, non io. Avrà avuto vent'anni con accento dell'est".

E per qualche politico che volesse sollevare la domanda..."Ha provato a chiamare i carabinieri o la polizia?". La risposta è sì. Ma la prima pattuglia disponibile è arrivata venti minuti dopo la segnalazione.Troppo tardi.

Ma perché da Celentano sono in pianta stabile? Non vi sembra una discriminazione tra cittadini di serie A e cittadini di serie B? Una sfida aperta tra vip e gente comune? Tra ville lussuose e appartamenti comunque dignitosi? 

Sta di fatto che Daniela ha rischiato grosso, ma si è resa conto del pericolo che ha corso solo dopo il fatto. E adesso pensa:"Potevano essere armati..." e per fortuna, lei, può raccontarlo alle telecamere del Populista.

Sonia Bedeschi


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU