Urla e insulti

VIDEO / Firenze, gli abusivi contro i commercianti che protestano: "Razzisti!"

I commercianti e residenti non ne possono più degli abusivi e protestano chiedendo controlli, ma i fuorilegge si ribellano accusandoli di "razzismo"

Accade l'incredibile nella Firenze del sindaco dem Nardella, fedelissimo del suo predecessore Matteo Renzi. A San Lorenzo, visto che il comune non interveniva, commercianti regolari e residenti sono scesi per strada a manifestare contro la presenza dei commercianti abusivi stranieri. Una quarantina di negozianti, riuniti nel comitato "I love San Lorenzo" nato proprio come risposta all'inerzia dell'amministrazione comunale, hanno messo in scena una provocazione travestendosi da fuorilegge. Hanno provato a fare come loro: senza nessuna autorizzazione, senza nessun obbligo fiscale, hanno steso per strada alcuni cartoni posizionando borse, indumenti e cinture.

"Cittadini indifesi dopo 25 anni di proteste" si leggeva su uno degli striscioni, ma la protesta non è piaciuta agli irregolari che hanno risposto con urla, insulti e spintoni trasformando così la zona in un campo di battaglia. "Anche noi dobbiamo lavorare, razzisti!" hanno urlato contro i commercianti. "Pagate le tasse come facciamo noi" è stata la risposta. Una giornata ad altissima tensione, che ha messo in evidenza una situazione pesantissima. Chissà se il sindaco si degnerà di intervenire, o se è troppo occupato a inventarsi giustificazioni per l'auto che parcheggia sugli scivoli per disabili, intestata alla coop che prende appalti dal comune, nella quale lavora la moglie.

Redazione


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU