Il Califfato ferito reagisce

L'Isis ha paura della Russia e la minaccia: "Vi uccideremo nelle vostre case"

In un video di nove minuti lo Stato Islamico esorta gli jihadisti a compiere attacchi in territorio russo, indicando come bersaglio il presidente Putin

I raid aerei ordinati da Putin stanno indebolendo lo Stato Islamico, che secondo quanto riportato da diversi media russi ha reagito diffondendo un video nel quale minaccia il presidente Putin chiedendo ai propri combattenti di portare la jihad a Mosca. Nelle ultime immagini del filmato, si vedrebbe uomo a viso coperto che guida un'auto nel deserto urlando: "Ascolta Putin, verremo in Russia e vi uccideremo nelle vostre case. Oh fratelli, conducete la jihad e uccideteli e combatteteli". Il link del video sembra essere stato diffuso tramite un account Telegram usato dai terroristi.

Il video mostra anche degli uomini armati che attaccano veicoli blindati e tende, e raccolgono armi in un luogo non identificato in mezzo al deserto. Secondo i sottotitoli si tratterebbe di un'azione avvenuta ad Akashat, nella provincia irachena di Anbar. Recentemente Russia e Usa hanno iniziato a trattare per raggiungere un maggior livello di cooperazione contro l'Isis e altri gruppi terroristici a livello militare e di servizi segreti. Solo 24 ore prima lo Stato islamico aveva pubblicato il 15° numero della sua rivista in inglese Dabiq, che in copertina riporta l'immagine di un militante con la bandiera del sedicente Stato islamico che abbatte una croce dal tetto di una chiesa. con la scritta "Break the cross" (Distruggiamo la croce).

Redazione


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU